Storia del Club

Stampa

 

Il territorio di Cavriglia, per la sua morfologia prevalentemente collinare, a parer di tutti sarebbe il luogo meno indicato per spiccare il volo a meno che qualcuno per farlo decida di gettarsi da un dirupo.

Alle pendici dei monti del Chianti sul lato est si apre ampia la valle dell’Arno, bellissima da vedere dall’altopiano del nostro comune.

Nell’area delle ex miniere di lignite a seguito di interventi di riassetto del territorio devastato dall’escavazione , sorge quasi per magia una vastissima area pianeggiante priva di vegetazione e soprattutto in assenza di costruzioni, luogo ideale per spiccare il volo e ammirare dall’alto quello che madre natura è riuscita a creare e l’uomo a conservare migliorando.

In quest’area situata circa a metà strada tra il capoluogo e la frazione di Neri già da molti anni , alcuni appassionati di volo si ritrovano principalmente nei fine settimana per dedicarsi al loro sport preferito e vivere in un ambiente a diretto contatto con la natura. E’ proprio in questo luogo ideale che trova ubicazione una pista di volo con fondo erboso per aerei ultraleggeri.

La storia di questa pista di volo risale ai fine anni ottanta quando ancora i terreni su cui sorge erano di proprietà ENEL e il sodalizio allora presente era una sezione distaccata del circolo ricreativo enel di santa barbara. I primi utilizzatori di questo impianto erano dipendenti enel che si cimentavano con il volo con molta passione dopo aver passato alcune ore di volo assieme ad altri piloti più esperti. La voglia di volare pian piano iniziò ad essere contagiosa e ben presto il contagio fece breccia su molte persone anche al di fuori dall’ambito per cui era stato concepito.

La svolta vera e propria per il volo da diporto e sportivo avvenne nell’anno 1985 quando il legislatore mise ordine con decreti appropriati ad un settore che era privo di regole e regolamenti. I numerosi soci del sodalizio per continuare nella legalità ad esercitare la propria passione dovettero affrontare non pochi sacrifici per conseguire l’attestato di volo spostandosi verso quelle strutture che ospitavano scuole di volo , allora le più vicine Siena o Arezzo. I soci fondatori , sin dai primi momenti ebbero l’intuizione che il settore avrebbe avuto un notevole sviluppo, per cui si attivarono in tutte le sedi opportune onde consentire il regolare svolgimento dell’attività di volo.

Nel corso degli anni, con il mutare dell’aviazione che sforna aerei sempre più tecnologicamente evoluti è stata avvertita la necessità di dover adeguare anche la pista di volo per consentire l’attività in piena sicurezza, per cui attualmente la pista ha una dimensione di 600 metri di lunghezza per 20 metri di larghezza. Le situazioni sono in continuo fermento, nel frattempo l’area che era di proprietà ENEL passa proprietà comunale, il circolo ricreativo enel dismette la sezione volo per cui si costituisce un altro Club S.C.U.V ( Sport Club Ultraleggero Valdarno ), i fine settimana sono sempre più frequentati da giovani interessati al nostro sport, che dopo un solo volo dimostrativo passano i loro week end su da noi con il naso rivolto verso il cielo a chiedere informazioni su come fare per ottenere l’attestato. Lo Scuv, molto sensibile alle molteplici richieste dei giovani decide di aprire una Scuola di Volo, che dopo vari mesi di estenuanti trattative riesce ad avere la certificazione.

L’amministrazione Comunale ha fortemente condiviso con il nostro club questa scelta , per cui ci sentiamo in obbligo di ringraziare.

Finalmente in Novembre 2006 L’Aero Club Italia rilascia certificazione di SCUOLA DI VOLO DA DIPORTO E SPORTIVO ambito traguardo raggiunto dalla nostra associazione. La scuola inizia ad essere operativa avvalendosi di due istruttori qualificati e di due aerei multiassi al top della categoria per uso scuola.e in luglio 2007 escono dalla scuola di Cavriglia i primi 5 piloti. Nel 2008  l'associazione passa da "aggregata" ad  "affiliata"  AeCI e diventa Aero Club. 

Attualmente l’associazione ha ricevuto tutti i riconoscimenti ufficiali dagli organi competenti. Al momento il sodalizio è composto da circa 48 soci, in costante crescita.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetta" in questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Consulta le FAQ in materia di cookie per maggiori informazioni